Come fare per


Istanza per l’autorizzazione a colloqui con i detenuti
Cos'è

Rilascio di autorizzazione a colloqui da parte del giudice procedente alla parte interessata in regime di detenzione in carcere (articolo 18, Legge 354/1975 e articolo 37 Decreto del presidente della Repubblica 230/2000).

Chi

Parte interessata (es. familiari e/o conviventi del soggetto detenuto) detenuto stesso, a mezzo comunicazione proveniente dall’istituto penitenziario ove è ristretto.

Cosa occorre
  • Se consegnato alla Cancelleria Penale, deve essere compilato il Modulo P3;
  • Se consegnato alle Cancellerie GIP/GUP, deve essere compilato il Modulo P4;

Tutti i moduli sono reperibili sul sito internet della Tribunale o presso la Cancelleria GIP/GUP o la Cancelleria Dibattimento. E’ richiesta la fotocopia di un documento di identità in corso di validità del richiedente e la dimostrazione del grado di parentela con il detenuto.

Dove

Al Dibattimento c/o relativo front-office (P.zza Duomo n. 10, piano terra, stanza n. 30), prima della chiusura delle indagini preliminari, la richiesta deve essere presentata al P.M. titolare dell’indagine;
Alla cancelleria GIP/GUP (P.zza Duomo n. 10, 1° piano, stanze nn. 50 e 57) dove è depositato il fascicolo dopo l’avvenuta promozione di un’azione penale da parte del P.M., sino alla data della pronuncia della sentenza;
Dopo la data di pronuncia della sentenza, al Direttore del carcere ove l’interessato è ristretto.

Costo

Non sono presenti costi.

Tempistica*

Il Giudice provvede nel più breve tempo possibile.

*salvo casi eccezionali

Come fare per...