Come fare per


Richiesta liquidazioni onorari ausiliari del giudice (professionisti, medici, aziende e ditte individuali) nelle varie fasi processuali
Cos'è

È la richiesta fatta ai fini del pagamento delle proprie competenze in ordine alle perizie disposte dal Giudice. Il professionista dovrà provvedere a consegnare alla Cancelleria Spese di Giustizia la dichiarazione sostitutiva per l'elaborazione del pagamento al netto delle ritenute.

Chi

Gli ausiliari del Giudice (professionisti, medici, ingegneri, periti, custodi giudiziari, etc).

Cosa occorre

Deposito di istanza scritta di liquidazione del compenso redatta in carta semplice, che solitamente avviene contestualmente al deposito della perizia. Documentazione relativa a tutte le spese di cui si richiede il rimborso.

Nel caso di professionisti assimilati a dipendenti di nuova nomina presso il Tribunale di Trani, dovrà essere compilato il Modulo S2, reperibile sul sito internet del Tribunale o presso l’Ufficio Spese di Giustizia (Palazzo Carcano - Via Accademia dei Pellegrini n. 14, piano terra).
Nel caso di medici di nuova nomina presso il Tribunale di Trani, dovrà essere compilato il Modulo S3, reperibile sul sito internet del Tribunale o presso l’Ufficio Spese di Giustizia (Palazzo Carcano - Via Accademia dei Pellegrini n. 14, piano terra).
Nel caso di prestazione da parte di aziende di nuova nomina presso il Tribunale di Trani, dovrà essere compilato il Modulo S4, reperibile sul sito internet del Tribunale o presso l’Ufficio Spese di Giustizia (Palazzo Carcano - Via Accademia dei Pellegrini n. 14, piano terra).
Nel caso di prestazione da parte di ditte individuali di nuova nomina presso il Tribunale di Trani, dovrà essere compilato il Modulo S5, reperibile sul sito internet del Tribunale o presso l’Ufficio Spese di Giustizia (Palazzo Carcano - Via Accademia dei Pellegrini n. 14, piano terra).

Dove

Cancelleria Spese di Giustizia (Palazzo Carcano - Via Accademia dei Pellegrini n.14, piano terra);

Cancelleria del giudice che ha richiesto la perizia e conferito l'incarico;

ovvero presso le Cancellerie GIP/GUP (Piazza Duomo n. 10, piano 1°, stanze nn. 50 e 57);

oppure il front-office della Cancelleria Dibattimento (Piazza Duomo n. 10, piano terra, stanza n. 30)

Costo

Non sono presenti costi.

Tempistica*

L'istanza è presentata alla Cancelleria del Giudice, il quale redige il decreto di liquidazione. Le Cancellerie provvedono alla notifica alle parti. Dopo  30 giorni dall’ ultima notifica, il decreto di liquidazione diventa esecutivo. Il pagamento viene disposto dall’Ufficio del Funzionario Delegato della Corte d’Appello di Bari, dopo l’emissione del prospetto riepilogativo della liquidazione da parte dell’Ufficio Spese di Giustizia.

*salvo casi eccezionali

Come fare per...