Come fare per


Iscrizione all’albo dei consulenti tecnici d’ufficio (C.T.U.) e dei periti
Cos'è

L’albo dei consulenti tecnici del giudice è istituito presso ogni tribunale ed è diviso in categorie professionali. Se il giudice ha bisogno di particolari accertamenti, può farsi assistere da esperti, iscritti all’albo in questione e denominati consulenti tecnici in ambito civile e periti in ambito penale. L’albo è tenuto dal Presidente del Tribunale e tutte le decisioni relative all'ammissione sono prese da un comitato da lui presieduto e composto dal Procuratore della Repubblica e da un professionista iscritto nell'albo professionale, designato dal Consiglio dell'ordine o dal collegio della categoria a cui appartiene chi richiede l'iscrizione.

Chi

Possono ottenere l'iscrizione all'albo coloro che sono forniti di speciale competenza tecnica in una determinata materia, sono di spiccata condotta morale e sono iscritti ad un Ordine Professionale o alla Camera di Commercio nel Ruolo dei Periti ed Esperti.

Per essere iscritti all'albo dei Periti sono richiesti due anni di anzianità di iscrizione all'Ordine Professionale di appartenenza o alla Camera di Commercio.

Nessuno può essere iscritto in più di un albo.

E’ necessaria la residenza in uno dei comuni della circoscrizione del Tribunale di Trani.

Cosa Occorre
  • L’istanza di iscrizione all’albo dei consulenti tecnici e all’albo dei periti, reperibile sul sito internet del Tribunale. Al riguardo, si prega di utilizzare esclusivamente il modello di istanza in word ( che quindi è modificabile a seconda delle esigenze) inserito sul portale del Tribunale;
  • Fotocopia del documento di riconoscimento in corso di validità e fotocopia del Codice Fiscale;
  • Curriculum vitae in carta libera e altri documenti attestanti l’esperienza professionale;
  • Nell’ipotesi di indicazione di una specializzazione, la stessa deve essere debitamente documentata con certificazioni e /o copie autenticate;
  • Dichiarazione di essere in possesso di indirizzo  PEC iscritto al Re.G.Ind.E;
  • Gli iscritti all’albo dei CTU sono tenuti a comunicare tempestivamente la cessazione dell’attività professionale o il cambiamento dell’indirizzo e dei recapiti di contatto.
Dove
  1. Per il deposito delle domande si invita a contattare preventivamente l’ass. giud. Gabriella Antonelli tel. 505329  - 0883.505111
  2. Le istanze vanno depositate presso Palazzo Candido, 1° piano stanza n.11.
Costo
  • N. 1 marca da bollo di € 16,00 da applicare all’istanza;
  • Attestazione di versamento della tassa governativa di €. 168,00 (versata a mezzo c/c postale n. 8003 intestato ad Agenzia delle Entrate – Centro Operativo di Pescara – Tassa concessione governative ovvero attestazione del predetto versamento

 

Tempistica

La commissione si riunisce una volta all’anno.

Richiesto di cancellazione e/o sospensione

Le eventuali richieste di cancellazione e/o sospensione  devono essere presentate necessariamente per iscritto, con istanza in bollo da € 16,00,  rivolta  al Presidente del Tribunale.

 

Come fare per...